Uncharted Waters Online – Recensione

0
345

Questa è una delle più difficili recensioni che io abbia mai fatto, infatti oggi vi parlo di Uncharted Waters Online, un gioco che graficamente lascia molto a desiderare, ed i cui contenuti sono così complessi da allontanare la maggior parte dei giocatori.

Tutorial: Raramente in una recensione si parla del tutorial, tuttavia questo gioco ne ha uno particolare, infatti il tutorial si basa su una serie di Quest principali che si ottengono a scuola, le scuole sono suddivise in gradi, cominciando con quella per principianti, si passa a quella intermedia ed in fine a quella avanzata, ciò rende il tutorial di una durata di ben 30 ore circa, ovviamente ogni Quest che completerete per la scuola vi ricompenserà adeguatamente, ed ogni volta che completerete l’esame finale di una scuola riceverete una grande ricompensa, per esempio una nave migliore.


Combattimenti: Si può combattere sia via terra che via mare, tuttavia, in mare è molto più semplice, poiché è sufficiente abbattere le navi nemiche (o la nave a comando della flotta), invece via terra, vi sono molte più cose da tenere in considerazione, per esempio oggetti consumabili da lanciare addosso ai nemici, come la dinamite, o oggetti di guarigione per ripristinare i propri HP, inoltre tutti gli NPC hanno a loro disposizione Tecniche ed oggetti consumabili che non esiteranno ad usare durante il combattimento, questi faranno una gran differenza nel decidere chi vince e chi perde.

In fine, ogni volta che comincerete un combattimento, sia via mare che via terra, una piccola “arena” si creerà, visibile solo dai membri della vostra flotta (giocatori nel vostro gruppo) e dai nemici, dando inizio al combattimento, se la persona o la nave attaccata uscirà da questo cerchio, il combattimento terminerà (con una leggerissima penalità per essere fuggiti), ad aiutar ciò c’è la skill dei mercanti “Fuga” che vi permette di aumentare la vostra velocità di movimento via nave durante i combattimenti allo scopo di fuggire, tuttavia mentre siete in questo stato, ogni colpo subito sarà un colpo critico.

Tecniche: Le tecniche sono le Skill utilizzate nei combattimenti via terra, tuttavia, esse possono essere imparate passivamente in modo particolare, infatti per imparare una tecnica, è necessario che voi abbiate i requisiti per impararla, e che un avversario la usi almeno due volte contro di voi in un combattimento, questo vi porterà di gran lunga in svantaggio durante le prime fasi di gioco, poiché voi non avrete alcuna tecnica da usare contro gli avversari.

Skill: Le skill vengono utilizzate principalmente fuori dal combattimento o durante un combattimento via mare, esse, a seconda della categoria, possono essere utilizzate per le più varie motivazioni, per spiegarmi meglio, la skill “Frugality” diminuisce la quantità di cibo e di denaro che date ai membri della vostra ciurma, ma ciò li fa stancare più in fretta, mentre la skill “Gunnery” vi permette di aumentare il range dei vostri cannoni durante un combattimento, così da avere un vantaggio in combattimento, per poi passare alle skill passive come “Accounts” che vi permette di vedere il rapporto dei prezzi delle mercanzie nelle città per decidere cosa comprare e cosa vendere etc.


Nave: La vostra nave è un po’ il vostro personaggio durante la navigazione, essa dovrà essere equipaggiata a dovere, facendo attenzione ai vostri obiettivi, per esempio un rivestimento in ferro aumenta di molto la difesa della nave ma ne diminuisce altrettanto la velocità, inoltre la nave deve essere equipaggiata con un numero minimo o massimo di marinai, i marinai dovranno essere nutriti con cibo ed acqua, provviste che potrete acquistare in qualsiasi porto (c’è persino una skill per ridurre il prezzo). Ci saranno anche varie “catastrofi” durante la navigazione, di vario genere, dal più banale “Nave sporca” da sistemare utilizzando una spazzola per pulirla, al più serio “Imbarchiamo Acqua” da sistemare con un secchio, ognuna di queste catastrofi vi darà un debuff, ma la quantità è davvero varia ed ognuna di esse va eliminata con un oggetto specifico (mal di mare, mancanza di casa, zuffe tra marinai, ratti, vele rotte, incendio etc).

Vigore e Fatica: Durante i combattimenti, i vostri marinai si affaticheranno, ciò li porterà ad un rendimento inferiore sul lavoro, per quanto riguarda voi invece, il vostro Vigore diminuirà ogni volta che userete una skill, un po’ come il mana e la stamina negli altri giochi, tuttavia in questo, il vigore non si ripristina col tempo, per entrambi i problemi c’è la Taverna, un luogo in cui potrete bere e mangiare per ripristinare il vostro vigore, o offrire un giro di bevute ai vostri marinai per diminuire la loro barra della fatica.

Vele: Durante la navigazione il vento cambierà sempre, a questo proposito il gioco vi permette di girare le vele, aprirle o ammainarle, a vostro piacimento, allo scopo di sfruttare il più possibile il vento per aumentare la vostra velocità, finché non raggiungete il massimo ed entrare in “Auto-Sailing”, uno stato in cui le vostre vele verranno girate automaticamente in modo da sfruttare il più possibile il vento e raggiungere la velocità massima.


Commercio: Ogni città ha un Market Keeper, questo ha lo scopo di comprare e vendere merci, il vostro scopo per guadagnare più Ducati possibili, sarà quello di acquistare prodotti ad un prezzo inferiore al normale, e venderli in una città dove il prezzo è superiore al normale, inoltre questi prodotti potranno essere utilizzati anche per il crafting, allo scopo di fabbricare oggetti con un prezzo ancor maggiore oppure utilizzabili dai giocatori.

Esplorazione: Ogni volta che scoprirete qualcosa di nuovo esso sarà registrato in un “Album”, a seconda del tipo di cosa che avrete scoperto (città, reperti archeologici, piante, animali etc), ovviamente ci sono varie skill da utilizzare per trovarli (ad eccezion fatta delle città)


Mappa: La mappa del gioco è il fiore all’occhiello del gioco, infatti essa è l’intero pianeta terra (via mare) e moltissime città (via terra) di tutto il mondo, tuttavia navigare richiede molti giorni (in game) e parecchi minuti (nella realtà), ciò consumerà le vostre provviste, che potranno comunque come ho detto prima, essere acquistate in qualsiasi porto di qualsiasi città.

Livelli: Il gioco ha principalmente 3 categorie di livelli, Commercio, Esplorazione, Combattimento, guadagnerete esperienza in Commercio ogni volta che acquisterete o venderete merci dai Market Keeper, invece per l’Esplorazione, sarà necessario navigare di città in città o scoprire nuove cose, in fine, per il Combattimento, sarà sufficiente affrontare nemici. Oltre all’esperienza, le vostre azioni vi faranno anche guadagnare Fama, ed ogni nuova Skill, avrà come requisito un certo livello nelle determinate categorie, a volte una certa skill, una certa quantità di fama ed in fine il denaro.

Equipaggiamento: Oltre alle varie qualità d’attacco e di difesa, l’equipaggiamento vi consente di aumentare il vostro livello di estetica e di camuffamento, l’estetica semplicemente vi consente di parlare a persone di alto rango che altrimenti vi snobberebbero, mentre il camuffamento è necessario ad entrare nelle città arabe.

C’è tanto ancora da dire su questo gioco, ma ho deciso di fermarmi qui, come potete vedere questo gioco è molto complesso e con delle meccaniche uniche e realistiche, che può portarvi ad una passione o ad evitarlo per la troppa complessità, tuttavia si tratta di un gioco del 2004 con una grafica che ricorda molto il vecchio Final Fantasy 12, decisamente non è un gioco per tutti o per chi si ferma alle apparenze o alle prime difficoltà, necessita di molta pazienza e di una grande capacità di comprendonio, e si gode molto di più in compagnia di amici.